Il contesto.

Le persone di età minore tendono a non segnalare violazioni di diritti propri o di pari alle autorità pubbliche.
Le ragioni sono diverse.

  • Talvolta le persone di età minore non sono consapevoli dei loro diritti.

  • Può essere difficile individuare quando, a chi e come segnalare le violazioni. In alcune realtà territoriali, per esempio, i garanti per l’infanzia e l’adolescenza sono stati istituiti in anni recenti e le loro funzioni sono ancora poche conosciute.

  • I/Le ragazzi/e potrebbero temere una vittimizzazione secondaria, cioè un nuovo danno operato dagli stessi operatori che seguono il caso, i quali potrebbero avere un atteggiamento anche inconsapevolmente giudicante e critico nei confronti del segnalante.

L’idea progettuale.

Una web e mobile app può aiutare le persone di età minore a essere maggiormente consapevoli dei loro diritti, a capire quando, dove e come segnalarne le violazioni e, in particolare, a rivolgersi ai garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza.

Progetto - Children Digi-Core

Gli obiettivi specifici del progetto.

  • Sviluppo e sperimentazione di una app per favorire le segnalazioni da parte di persone di età minore di violazioni di diritti propri o di pari alla Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Piemonte

  • Elaborazione di una metodologia condivisa e trasferibile (anche tramite linee guida interdisciplinari e policy recommendations di livello nazionale ed europeo) per gestire le segnalazioni di minorenni

  • Formazione interdisciplinare di professioniste/i dell’infanzia e dell’adolescenza sulle segnalazioni di persone di età minore

  • Scambio di conoscenze e buone pratiche, promozione del peer learning tra garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza

La metodologia progettuale.

Il progetto adotta un approccio

  • Innovativo (in quanto non esiste ancora uno strumento digitale per le segnalazioni di ragazzi e ragazze ai garanti regionali per l’infanzia)

  • A misura di persona di età minore (la app presenta specifiche caratteristiche che la rende facilmente accessibile alle persone di età minore)

  • Partecipato (gruppi di ragazzi/e e giovani adulti sono coinvolte nell’Advisory Board del progetto e in ogni fase dello stesso: nell’analisi dei bisogni (attraverso focus group dedicati), nello sviluppo e nel test della web e mobile app (attraverso users’ assessment workshops) e nella formazione dei/delle professionisti (ragazze/i come formatori); nella disseminazione dei risultati del progetto

  • Integrato: gli strumenti elaborati nell’ambito del progetto (app, linee guida, policy recommendations) muovono dal contesto esistente, evitando inefficienti duplicazioni

  • Interdisciplinare (Children Digi-CORE garantisce in ogni fase del progetto la necessaria integrazione tra i diversi saperi, anzitutto il diritto, la psicologia, la sociologia e il servizio sociale)

Partner.

logo UNITO
logo Synesthesia
Agevolando
logo HFC
logo CRP